Blog Campaign - Day Seven (Lettera agli elettori).

1 10 2007
bannernewultimo.jpg

Cari Amici,
come certamente saprete, con i Congressi di scioglimento della Margherita e dei Ds, avvenuti nell’Aprile scorso, si è aperta la fase costituente del nuovo soggetto politico, il Partito Democratico.
Un grande partito di massa, plurale e interclassista che nasce sia per superare i vecchi schemi delle organizzazioni partitiche del secolo scorso e sia per l’esigenza di semplificare il quadro politico attuale, troppo spesso frammentato e colmo di contrapposizioni.
Il Partito Democratico rappresenta una novità assoluta per il Paese e per la sua governabilità, per la sua crescita e la sua autorevolezza all’esterno. Le sfide del nuovo millennio impongono forme organizzative nuove e al passo con i tempi che cambiano, che guardino alle trasformazioni della società, ma che allo stesso tempo affondino le radici nei valori autentici delle differenti culture che ne fanno parte. Un vero e proprio processo di contaminazione culturale che viene da lontano, che parte dalla lungimiranza di Moro e Berlinguer, passa per il buon governo dell’esperienza del centrosinistra e ci chiama ad aderire senza tentennamenti ad un futuro che vogliamo determinare.
Un Partito che sarà Democratico non solo nella mera accezione della parola, ma soprattutto nei fatti, a cominciare dal metodo per la scelta del leader nazionale e regionale: le Primarie.
Il 14 ottobre, infatti, centinaia di migliaia di donne e uomini si recheranno alle urne per scegliere democraticamente il Segretario nazionale e regionale del nuovo soggetto politico.
Personalmente, con molti amici, ho scelto di sostenere la candidatura di Walter Veltroni in ticket con Dario Franceschini alla segreteria nazionale e quella di Michele Emiliano alla segreteria regionale, convinto di poter offrire un contributo di idee ad un progetto che, nella diversità, saprà difendere i valori sani del Cattolicesimo Democratico, quelli per cui si è sempre caratterizzato il mio impegno politico.
Sul nostro territorio, a Barletta, attorno alle liste “Democratici con Veltroni? e “Democratici con Emiliano?, abbiamo posto le basi per costruire un progetto di Partito veramente Democratico, collegiale e senza “padrini?, che sono certo sarà in grado di irrobustire l’intero centrosinistra e di consolidare la proposta politico-amministrativa del buon governo cittadino.
Su questa piattaforma politica, ho accettato di candidarmi alla costituente Pugliese del Partito Democratico nella lista “Democratici con Emiliano? e mi onoro ancora una volta di chiedere il tuo prezioso consenso attraverso il voto delle primarie del 14 ottobre.
Insieme, con le tue idee, contribuiremo a far nascere  “la Nuova Stagione?.

IL VOTO.
Le operazioni di voto avranno luogo Domenica 14 ottobre dalle 7.00 alle 20.00 presso la Galleria del Teatro Curci di Barletta. Riceverete 2 schede. Si vota apponendo solo un segno di croce sui simboli “Democratici con Veltroni? sulla scheda per l’elezione della Costituente nazionale e “Democratici con Emiliano? sulla scheda per l’elezione della Costituente regionale.

 

clip_image002.gif

 

Scarica il file della lettera agli elettori in formato Pdf



Alla (Blogsfera) nostra casa.

3 06 2006

Aspettando il comizio di ringraziamento del neo Sindaco Maffei (martedì 6, ore 20.30, p.zza A. Moro), approfitto ancora coi miei ringraziamenti. All’intera blogsfera per il supporto offertomi in questa affascinante avventura elettorale e a tutti i blog amici, alcuni dei quali hanno voluto pure dedicarmi qualche riga



Blog Campaign - (La festa)

31 05 2006

 

torta

 

Ieri sera grande festa a sorpresa al comitato, con tanto di torta che riproduceva il manifesto elettorale, con l’aggiunta dei voti (che per la precisione sono 839). Altra soddisfazione è stata l’elezione di Enzo Bailon alla Circoscrizione “Santa Maria” e di Maria Cavaliere a “Borgovilla Patalini”. E’ mancato l’en plein con Ruggiero Chiarazzo che, nonostante le sue 150 preferenze, non è riuscito a risultare eletto alla Circoscrizione “Sette Frati”.

Ovviamente il risultato più eclatante è stato quello dell’amico Nicola Maffei, eletto Sindaco con uno storico 74%. Esito che gli consente di portare a casa 31 consiglieri su 40. La qual cosa da un lato ci rende felici, dall’altro ci dovrebbe far riflettere. Ma le considerazioni politiche sul voto amministrativo le rimandiamo più in là. Ora, credo sia giunto il momento di rilassarci un po’.



Blog Campaign - (Numero 1)

30 05 2006

Sono le 8.00 passate e sono appena tornato a casa. Quel che vi posso anticipare è che il mio amico Maffei è stato eletto Sindaco di Barletta con il 74% e il sottoscritto è arrivato primo nella lista della Margherita con oltre 800 preferenze. Perchè noi se non arriviamo primi non siamo contenti!!!

A tra poco per i dettagli.



Blog campaign - Election Day.1 (Grazie).

28 05 2006

Finalmente ci siamo. Dopo una lunga ed estenuante campagna elettorale siamo giunti alla fatidica due giorni d’elezioni. Onestamente, ho cominciato “il conto alla rovescia” da un bel pezzo. E’ stata una battaglia avvincente ma allo stesso tempo dura e faticosissima, a tratti soffocante. Non nascondo di essere arrivato - alla fine - stremato. Ma quando una cosa la fai col cuore e la passione, le energie non ti mollano mai. E per me la politica è proprio questo: cuore e passione.

Non credo di poter recriminare nulla, sento di aver fatto tutto ciò che si doveva e poteva fare senza lesinare ogni sforzo. Abbiamo messo in campo le migliori energie e non abbiamo da rimproverarci niente. Un grazie di cuore a tutti coloro che mi sono stati accanto in questa emozionante avventura, a partire dalla mia splendida famiglia, ai miei inimitabili amici e a tutti quelli che ho avuto la fortuna di conoscere durante questo lungo viaggio. Grazie alla loro pazienza, ma soprattutto grazie per aver  assecondato le mie patetiche pretese, le mie manie, i miei isterismi, le mie ansie. Un grazie ai liberi e forti che vorranno scrivere il mio nome sulla scheda nel segreto di quell’urna, ma anche a tutti coloro che, pur avendomi detto ”si”, non lo faranno. Questi ultimi m’avranno pure illuso, ma cosa sarebbe la vita senza illusioni?!

Spero che il centrosinistra si confermi alla guida della nostra città e che il mio amco Nicola Maffei diventi il nuovo Sindaco di Barletta. Per quel che mi riguarda son sicuro che riuscirò a dare il mio modestissimo contributo con o senza l’ausilio di una poltrona. Speriamo bene e che Iddio ci illumini! Nel frattempo, come da tradizione, oltre al sacro giro dei plessi elettorali, oggi si pranza al solito ristorante della solita litoranea di levante.



Blog campaign - Day Fourty Seven (Il sabato del “non rumore”).

27 05 2006

 

imm

 

Nel sabato del silenzio la campagna prosegue senza tregua. Mattinata tutta tesa a consolidare l’esistente, con qualche consenso strappato in extremis. Qui su, sono con due amici storici, Leo e Antonio, coi quali ho condiviso genuina amicizia sin dai banchi delle scuole medie. Ora sono due brillanti imprenditori nel settore del tessile-abbigliamento.

Intanto l’organizzazione non si ferma, nel pomeriggio ultimi aggiustamenti sul posizionamento degli attivisti davanti alle scuole e brieffing con i candidati nelle circoscrizioni.



Blog campaign - Day Fourty (Lo spot radiofonico).

20 05 2006

Eccovi lo spot radiofonico, che andrà in Radio fino a venerdì prossimo in otto fasce orarie. Un grazie speciale al grande ingegno dell’amico Giuseppe Spadaro, che ha ideato e realizzato il tutto nel giro di poche ore. 



Blog campaign - Day thirty nine (benedizioni).

19 05 2006

Stamattina primo appuntamento alle 7.30, nel silenzio di una sacrestia. Ricevuta la “benedizione”, il prete mi ricorda di non affacciarmi in chiesa solo nel momento elettorale. Annuisco e gli dico che di solito quando mi reco in chiesa lo faccio solo per pregare. Sull’uscio gli racconto la famosa leggenda di De Gasperi e Andreotti che quando si recavano insieme in chiesa, il primo parlava con Dio, il secondo coi Preti. Lui mi fissa, prende una pausa e mi confessa il suo apprezzamento per “l’umiltà” di Andreotti nella ricerca dell’intercessione, a differenza del suo Maestro che aveva la presunzione di arrivarci direttamente. Ridiamo. La giornata comincia niente male.

Dopodichè un interessante incontro (alla presenza del candidato Sindaco Maffei) da amici/titolari di una una grande realtà aziendale barlettana, con annessa degustazione. Mancano ancora 9 giorni e fuori ci sono 30°.



Blog campaign - Day thirty five (se non ci fosse lei).

15 05 2006

 

scooter

 

Bello o brutto che sia, il risultato della campagna elettorale dovrò dividerlo con lei, la mia moto, infaticabile compagna d’avventura e grande macinatrice di km. 

Domenica elettorale piuttosto tranquilla, quella passata. Stamattina in giro per le case di alcuni amici a depositar materiale e a requisire quello presente. Nel pomeriggio un caffè col candidato sindaco a casa di una mia amica, un’irruzione in una sala ricevimenti a salutar un grande elettore che festeggiava insieme a tutta la sua lunghissima famiglia una ricorrenza e opportuna presenza al “Lello Simeone” a vedere la partita del Real Barletta che è approdato in 1^ Categoria. Auguri a loro.  



Blog campaign - Day thirty three (impegni precisi).

14 05 2006

L’iniziativa con gli amici della Società Valle dell’Ofanto è stata interessantissima. La presenza del candidato Sindaco, Nicola Maffei, è risultata più che opportuna. Mi dicono che con lui utilizzo troppo “l’imperativo”. Beh, me lo posso permettere, è un amico; e poi non credo di pretender molto se chiedo al prossimo Governo cittadino di credere di più nello sport, visto che nel Bilancio di previsione degli anni scorsi le risorse destinate a questo settore sono state solo il 3% della spesa corrente: cioè nulla.

Nella fattispecie dell’Atletica amatoriale stasera gli ho chiesto di impegnarsi su quattro punti: 1) Il fenomeno del randagismo sulla litoranea; 2) la creazione di piste pedonali; 3) un maggiore controllo sulla pulizia dei luoghi dove si sviluppa l’attività; 4) la chiusura domenicale della seconda corsia della litoranea di ponente. Non è molto, per chi come noi si accontenta di poco.

All’incontro è seguita una gradita serata culinaria in una villa di uno dei soci, con tanto di torta personalizzata con la stemma della società. Domani è un altro giorno e purtroppo al termine della campagna ne mancano ancora tanti. Andiamo avanti.

val

 

 

val1